Il Nostro ambulatorio di terapia del dolore offre un inquadramento multidisciplinare e trattamenti specifici per tutte le problematiche algologiche benigne.

DOLORE DI NATURA ACUTA O CRONICA BENIGNA:

  • dolori della colonna vertebrale (ad es. dolore da ernia discale, lombalgie, lombosciatalgie, lombocruralgie, stenosi del canale vertebrale con o senza claudicatio neurogena cefalea cervicogenica, cervicobrachialgie);
  • polineuropatia diabetica
  • nevralgie trigeminali
  • nevralgie posterpetiche
  • sindrome del tunnel carpale
  • tendinopatie, epitrocleiti, epicondiliti
  • fibromialgia
  • algodistrofia
  • problematiche osteoarticolari postraumatiche (ad es. colpo di frusta)
  • dolori articolari (spalla, anca, sacroiliaca, ginocchio etc) derivanti da patologie artrosiche/degenerative
  • dolori di tipo reumatologico (artrite reumatoide, artrite psoriasica)
  • supporto antalgico nel caso di dolore postoperatorio acuto e cronico di qualunque natura ed a pazienti in attesa di intervento ortopedico
  • dolore in corso di riabilitazione postchirurgica, principalmente per patologie a carico del distretto della spalla, ginocchio ed anca
  • gestione del dolore ad etiologia vascolare (ad es. arteriopatia cronica agli arti inferiori, con o senza claudicatio intermittens)
  • dolore di pertinenza ginecologica (ad es. dolore pelvico)

TRATTAMENTI

  • Mesoterapia: è una tecnica che prevede la somministrazione intradermica superficiale o profonda di dosi ridotte di farmaci. Un ciclo è costituito da tre a cinque infiltrazioni. Il farmaco diffonde fino ai tessuti sottostanti e vi permane per lungo tempo, permettendo un effetto prolungato nel tempo, una minor incidenza di effetti collaterali e di sovraccarico di altri organi.
  • Infiltrazioni articolari (spalla, ginocchio, anca, sacroiliaca) con cortisone o acido ialuronico: prevede l'iniezione del farmaco all'interno dell'articolazione in cicli di due o tre somministrazioni. Questi farmaci permettono l' attenuazione del dolore, il miglioramento della mobilità articolare, la riduzione del versamento articolare e nel caso dell'acido ialuronico la prevenzione del degrado cartilagineo. Il beneficio può durare da qualche mese all'anno.
  • Peridurali antalgiche: la peridurale o epidurale si pratica in condizioni di sterilità in ambulatori chirurgici dedicati e prevede l' inserimento di un farmaco anestetico e/o un cortisonico nel canale vertebrale nello spazio peridurale. I cicli sono di due o tre infiltrazioni a distanza di 7-10 giorni.

PRENOTA ORA LA TUA VISITA