PUNTO FAMIGLIA - PICCOLI PAZIENTI

COSA PROPONIAMO PER I PICCOLI PAZIENTI E I LORO GENITORI

Valutazione psicologica e psicoterapia

  • primo incontro con i genitori, per la raccolta della storia di vita del minore;
  • definizione del problema;
  • colloqui con il minore, finalizzati alla diagnosi e alla valutazione del problema;
  • definizione, insieme con i genitori, del percorso più idoneo (riabilitazione - sostegno - psicoterapia) per la risoluzione del disagio.

Valutazione e riabilitazione neuropsicologica

Ambiti di intervento:

  • memoria ed attenzione;
  • problem solving;
  • ragionamento logico-matematico;
  • riabilitazione sui disturbi specifici dell’apprendimento quali dislessia, discalculia, disortografia e disgrafia;
  • colloqui di sostegno psicologico per problematiche relative alla motivazione, autostima, metodologia di studio e all’orientamento scolastico.

Valutazione e intervento riabilitativo logopedico

Consulenza professionale rivolta all’età evolutiva.

Attenzione particolare e sensibile a:

  • disturbi specifici e ai ritardi del linguaggio;
  • disturbi fonologici;
  • deglutizione atipica;
  • difficoltà di letto-scrittura;
  • disfonie.

Valutazione e psicoterapia della coppia genitoriale

Percorsi di terapia e consulenza a sostegno della coppia, di padri e madri in difficoltà nella gestione dei figli.

Consulenza 0-5

  • servizio di orientamento dei singoli e delle coppie che si apprestano a diventare genitori;
  • supporto a famiglie in difficoltà con figli di età inferiore ai 6 anni;
  • interventi su situazioni di problematicità che riguardano lo sviluppo del bambino nei suoi aspetti funzionali, emotivi e relazionali.

Gruppi di parola per i figli di genitori separati/divorziati

Rivolto ai bambini che vivono, con disagio, la separazione dei loro genitori e che non riescono ad esprimere le difficoltà relative ai cambiamenti della nuova situazione familiare.

Nascita e crescita di una mamma

  • promuovere la conoscenza, la condivisione ed il confronto tra mamme in gravidanza e mamme con figli di 0 – 3 anni;
  • intervento di comunità sulla genitorialità, per riconoscere, rinforzare, valorizzare le risorse genitoriali già presenti e sviluppare nuove competenze e strategie educative nella relazione genitori-figli;
  • promuovere nuove abilità di auto-aiuto e relazioni di mutuo-aiuto all’interno della comunità stessa di genitori.

PRENOTA ORA LA TUA VISITA