Il nuovo centro per la diagnosi delle malattie trasmesse dalle zecche della Friuli Coram

Il nuovo centro per la diagnosi delle malattie trasmesse dalle zecche della Friuli Coram

Le zecche sono ampiamente diffuse in molti ambienti naturali. Per sopravvivere sono obbligate a nutrirsi di sangue: una necessità che le spinge ad aggredire indifferentemente gli animali e l’uomo.

Il loro morso è indolore ma può costituire un’insidia per la salute. Durante il pasto possono trasmettere diversi agenti infettivi (batteri, virus, ecc) responsabili di malattie anche complesse, talora serie, non sempre facili da riconoscere.

In Italia, le patologie infettive veicolate da zecche che presentano rilevanza epidemiologica sono principalmente la la malattia di Lyme, la TBE (Tick Borne Encephalitis virus o encefalite europea da morso di zecca), l’ehrlichiosi o anaplasmosi, la rickettsiosi e infine la babesiosi.

Friuli Coram ha formulato un pacchetto di esami di screening utile per determinare, in presenza di segni e sintomi indicativi per la malattia di Lyme, la presenza di anticorpi contro il batterio Borrelia, responsabile dell’infezione. Scopri il nuovo Centro per la diagnosi delle malattie trasmesse dalle zecche qui

Pubblicato il 16 aprile 2018

PRENOTA ORA LA TUA VISITA